Print this page
UN PRANZO IN GALLERIA: VIK PELLICO OTTO È LA NUOVA PROPOSTA DI GALLERIA VIK MILANO
  • News
  • Posted

UN PRANZO IN GALLERIA: VIK PELLICO OTTO È LA NUOVA PROPOSTA DI GALLERIA VIK MILANO

Tra arte contemporanea e influenze latinoamericane

Milano, giugno 2022. Una galleria nella galleria più famosa d’Italia, un luogo scenografico per una pausa nell’arco della giornata, dove gustare prelibatezze gastronomiche con tocco latinoamericano, immersi nell’arte con vista magnifica sulla Galleria Vittorio Emanuele: è VIK PELLICO OTTO, la nuova proposta di Galleria Vik Milano, aperta al pubblico tutti i giorni a partire dalla prima colazione alla cena, passando per il pranzo, l’aperitivo o una degustazione nell’arco della giornata.

Con accesso da via Silvio Pellico 8, si sale al primo piano dell’hotel avvolti dalla magia dell’arte, in un percorso ricco di fascino: ViK Pellico Otto si snoda proprio attorno alla Galleria Vittorio Emanuele, accompagnando l’ospite in una insolita visita dall’alto intorno all’ottagono, da ammirare grazie alle ampie vetrate a volta che si susseguono da un lato, mentre dall’altro l’occhio viene catturato dalle diverse opere di arte contemporanea tra pitture, sculture e oggetti di design, creati da artisti di fama internazionale.

A disposizione degli ospiti tavoli e sedute in stile o comodi salotti per una maggiore privacy, dove poter gustare alcuni dei piatti creati secondo la filosofia che accompagna tutti i Vik Retreats nel mondo: cibo salutare, prelibato e fresco secondo la stagionalità con tocco latinoamericano e cuore italiano.

Lo Chef Juan Martin Ferrari porta in tavola ogni giorno prodotti freschi del territorio italiano, con piatti creati ispirandosi ai menu dei ViK Retreats in Uruguay accompagnati dalle eccellenze dei vini ViK.

Ed ecco che un piatto di verdure arrosto sorprende gli occhi e il palato con il suo gioco di colori come fosse una tavolozza, con ingredienti semplici ma al tempo stesso ricercati e un sapore che richiama verso luoghi lontani, grazie al particolare condimento; l’uovo rotto attira per la sua inedita realizzazione; o ancora il pesce fresco, dalla proposta di crudo al polpo arrosto con patate altrettanto scenografico oltre che di gusto; senza dimenticare il chivito, un particolare sandwich con carne di manzo e bacon. A questi piatti si aggiungono, poi, la classica pasta con condimenti freschi, che sia pesto o pomodoro, insalate di diversa realizzazione, selezione di formaggi e dolci tra i quali spicca il cheesecake basco.

Mentre si assaporano le diverse proposte di Vik Pellico Otto è possibile ammirare quadri, fotografie, oggetti, mobili e sculture, in un continuo oscillare tra arte e design che si alternano nel corso del tempo. Attraverso l’uso di materiali non convenzionali e di forte impatto scenico come tessuti, colle, resine, ricami o mosaici, le opere raccontano la celebrazione della bellezza, il rovesciamento dei significati, il gusto del paradosso, dell’ironia e del divertimento, diventando icone, simboli della continua ricerca di un ideale inafferrabile.

“Quell’oscuro oggetto del desiderio” è la nuova mostra collettiva che riunisce i lavori di una trentina di artisti contemporanei, italiani e stranieri, che si collocano a metà strada tra arte e oggetto, in una logica di predominanza dei concetti di sorpresa, meraviglia, illogicità e stupore rispetto ai canoni di funzionalità e rigore propri del design tradizionale. Un territorio oggi ancora poco battuto, ma ricco di spunti e di vitalità proprio per il suo carattere trasversale e innovativo, non-funzionale e immaginifico. 

Vik Pellico Otto è aperto al pubblico dalla prima colazione al pranzo fino alla cena ma è anche un luogo ideale per aperitivi, degustazioni ed eventi speciali, grazie agli ambienti scenografici e alla personalizzazione del servizio secondo le diverse esigenze.

E chi desidera un punto di riferimento per lavoro nel cuore di Milano, che si tratti di una riunione, di lavoro da remoto in tranquillità o di condivisione di spazi di lavoro in un ambiente creativo, vero e proprio co-working, Vik Pellico Otto è la novità per la città.

Per gli amanti della pizza, poi, la magia sui tetti di Milano con I Dodici Gatti, che permette di ammirare il panorama milanese dall’ultimo piano proprio sopra la Galleria, trasformandosi per la sera da pizzeria, ora completamente rinnovata, a luogo di incontro per la città con degustazioni di pizza e non solo a suon di musica.

GALLERIA VIK MILANO e VIK RETREATS

Galleria Vik Milano è la prima apertura europea di Vik Retreats, il gruppo di private retreat già noto per le splendide location in Sud America e il primo hotel situato in un contesto urbano. Galleria Vik Milano conta 89 camere e suite, progettate singolarmente per mostrare arte, decorazioni ed esperienze straordinarie, ciascuna con uno stile unico. In tutti i Vik Retreats, l’arte e il design ricoprono un ruolo fondamentale. Concepita come una mostra collettiva comprendente tutti i 5 piani,Galleria Vik Milano raccoglie il meglio dell’arte contemporanea italiana, insieme ad alcune presenze importanti della scena artistica internazionale.

Galleria Vik Milano arricchisce ulteriormente l’eccezionale portfolio di Vik Retreats, che ha riscosso un notevole successo internazionale nel corso degli anni. Recentemente il Reader's Choice Awards di Condé Nast Traveler’s Usa ha votato Estancia Vik come il 3° miglior hotel in Sud America, e il 19° best hotel al mondo. Bahia Vik è stato votato come 3° best resort in Sud America, mentre Playa Vik ha ottenuto il 14° posto come best resort in Sud America. Infine, Vik Chile è stato votato come 7° best hotel in Sud America e 49° best hotel nel mondo. (https://www.vikvibe.com/about-vik-retreats)

L’albergo gode di una posizione privilegiata nel centro storico di Milano, all’interno dell’iconica Galleria Vittorio Emanuele II ed è stato completamente ristrutturato sotto la supervisione di Alexander e Carrie Vik, che ne hanno ridisegnato gli interni, con il supporto dell’architetto Marcelo Daglio. Galleria Vik Milano celebra la storia, la cultura, l’arte e l’architettura ponendo al centro l’eccellenza artistica del passato e del futuro e offrendo agli ospiti un’esperienza davvero unica. Le eccezionali caratteristiche architettoniche dell’hotel sono valorizzate da murales e affreschi dipinti a mano principalmente ispirati all’arte italiana, che vanno ad affiancare un’ampia collezione d’arte internazionale e un’attenta selezione di arredi che comprende pezzi contemporanei, della metà del ‘900, vintage e antichi di Gio Ponti, Franco Albini e Ico Parisi.

Per informazioni e prenotazioni:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

T.: +39 340 6068187

Ufficio Stampa: IMAGINE Communication, www.imaginecommunication.eu,

Lucilla De Luca Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 335.5839843

Giorgia Assensi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 347.8951181

Imagine Communication srl - Roma - P.IVA 10488281006 - Web Design Marco d'Aloisio Mayo Communication ©