PF0

Automobili Pininfarina annuncia importanti novità relative a sede globale, team di management e un importante contratto per la fornitura di tecnologie EV stars

˃ Rimac fornirà le tecnologie EV ad alte prestazioni per motore e batteria della nuova hypercar PF0 di Automobili Pininfarina

˃ Automobili Pininfarina consolida ulteriormente il team di management con la nomina a Chief Technical Officer di Christian Jung, ex Porsche Mission E Engineering Project Lead

˃ Nick Heidfeld mette a frutto l’esperienza maturata in Formula 1 e Formula E in qualità di pilota di sviluppo per la PF0 di Automobili Pininfarina

˃ Monaco di Baviera è stata confermata nuova sede centrale di Automobili Pininfarina

˃ B-roll, immagini e filmato degli highlights disponibili su www.globalmediacentre.com

Monaco di Baviera, 28 settembre 2018. Automobili Pininfarina ha annunciato oggi una serie di importanti novità dalla sede centrale di Monaco di Baviera relative al consolidamento del team di management, alla stipula di un accordo per la fornitura di tecnologie all’avanguardia e leader di settore per i motori elettrici e alla messa a frutto dell’esperienza maturata in Formula 1 e Formula E per lo sviluppo della hypercar PF0.

Dopo il debutto di grande successo della concept car elettrica di lusso PF0 di fronte a proprietari di supercar, concessionari del settore del lusso e intenditori di automobili a Monterey e a Pebble Beach il mese scorso, il team di Automobili Pininfarina ha fatto rientro in Europa per gettare le basi dell’azienda e avviare collaborazioni di rilievo che permetteranno di consegnare la prima PF0 a fine 2020.

Monaco di Baviera è stata confermata sede centrale operativa dell’azienda, in virtù della sua posizione strategica in uno dei mercati automobilistici più affermati e tecnologicamente evoluti al mondo, con una rete invidiabile di competenze tecniche e conoscenze ingegneristiche. La scelta del CEO Michael Perschke di Monaco di Baviera come sede globale dell’azienda è stata guidata dalla sua fama di città vivace e attiva, nonché dalla vicinanza alla sede di Pininfarina SpA nel nord Italia, che progetterà e realizzerà sotto contratto la PF0.

In occasione dell’odierna conferenza stampa nella capitale della Baviera, Perschke e l’ospite d’onore il dr. Pawan Goenka, Managing Director di Mahindra & Mahindra e Presidente dell’Organismo di Vigilanza di Automobili Pininfarina, hanno presentato un cast stellare di partner e collaboratori che contribuiranno all’evoluzione di nuove vetture che sprigioneranno una sinergia perfetta fra prestazioni, lusso e sostenibilità.

Il dr. Pawan Goenka ha dichiarato: “Il modello operativo adottato da questa azienda è innovativo e assolutamente rilevante per il nuovo concetto di mobilità cui assistiamo oggi. Inizia tutto da Monaco di Baviera, dove sono stati riuniti i partner tecnologici più innovativi e le menti più brillanti al mondo, e dall’investire nelle persone giuste e nei fornitori più affidabili. In tal modo Automobili Pininfarina potrà mantenere la sua promessa: sviluppare una gamma di vetture di lusso bellissime, tecnologicamente evolute, a zero emissioni e dall’inconfondibile stile firmato Pininfarina. La PF0 è il primo frutto di questo lavoro di squadra e fisserà un nuovo standard di riferimento nel settore delle hypercar elettriche.”

Perschke ha dichiarato: “Oggi compiamo un passo significativo verso la presentazione di una gamma di automobili firmate Pininfarina e della PF0, che sarà la sportiva italiana più potente della storia, nonché la prima hypercar di lusso concepita in Germania. Abbiamo elaborato direttive e linee guida di alto livello allo scopo di fornire ai clienti una rivoluzionaria hyper-GT interamente elettrica a partire dal 2020, e al momento stiamo selezionando i partner e i fornitori che contribuiranno alla realizzazione del nostro sogno. I risultati saranno elettrizzanti per i futuri proprietari di vetture a marchio Automobili Pininfarina!”

È stata confermata la collaborazione tecnica con Rimac

La tecnologia elettrica rappresenta sia una valida alternativa per lo sviluppo di motori ad alte prestazioni sia una soluzione ingegneristica necessaria per l’era moderna: in questo contesto, Automobili Pininfarina ha stipulato un’esclusiva partnership tecnica con Rimac, che metterà al servizio del marchio automobilistico le proprie competenze su batterie e motori, tanto software che hardware.

Dopo aver avviato l’azienda in qualità di fornitore innovativo e all’avanguardia di motori e componenti elettrici meno di diecianni fa, Mate Rimac e il suo team hanno compiuto importanti progressi nel settore automotive, fornendo tecnologie elettriche a numerosi brand globali di vetture sportive e supercar. Il contratto con Automobili Pininfarina segna un punto di svolta significativo per entrambe le aziende: Automobili Pininfarina potrà infatti contare su un partner tecnico di successo, altamente innovativo ed esperto, mentre Rimac siglerà il primo contratto di fornitura per vetture di serie.

Mate Rimac ha dichiarato: “Siamo entusiasti di intraprendere questa nuova sfida. Unendo i valori chiave di Rimac, quali tecnologia, innovazione e prestazioni, all’eredità, alla storia e al design italiano di Automobili Pininfarina, daremo vita a una sinergia perfetta che porterà alla realizzazione di una nuova, fantastica hypercar, la PF0. Questa collaborazione è un’importante pietra miliare per entrambe le aziende; siamo ansiosi di metterci al lavoro per trasformare in realtà questa vettura incredibile.”

Il dr. Christian Jung e il dr. Peter Tutzer entrano nel team di Automobili Pininfarina

Ora che Automobili Pininfarina ha dato inizio al conto alla rovescia per la consegna della prima hypercar elettrica di lusso al mondo nel 2020, il team di management è stato ulteriormente consolidato con la nomina di Christian Jung a Chief Technology Officer. Inoltre, Peter Tutzer si unirà all’azienda in qualità di PF0 Senior Technical Advisor.

Jung sarà il nuovo Chief Technical Officer dopo una brillante carriera in BMW Group fra Germania e Stati Uniti e in Porsche AG. Jung è rimasto più recentemente un anno e mezzo circa in California in qualità di Senior Director of Electrical Engineering and Platform Strategy per Faraday Future. In precedenza ha ricoperto il ruolo di Director for E-Mobility Systems Design in Porsche e ha svolto un ruolo chiave nel team di progetto iniziale per Mission E e altri progetti relativi alla tecnologia elettrica.

Dopo aver conseguito un dottorato di ricerca (PhD) in ingegneria meccanica, Peter Tutzer ha maturato oltre 35 anni di esperienza nel settore automobilistico. Tutzer ha intrapreso la sua carriera in Porsche, dove è stato successivamente nominato Chief Engineer per il programma di sviluppo di auto da corsa. È quindi entrato in Pagani, dove è stato responsabile per i settori telaio, layout e packaging della Pagani Zonda, e in seguito in Bugatti, dove ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo e nella realizzazione della Bugatti Veyron. Responsabile dell’intero layout della vettura, inclusi packaging/integrazione del telaio e aerodinamica, ha gestito inoltre l’intero programma di sviluppo e collaudo della vettura. Tutzer ha ricoperto il ruolo di Technical Director presso Lotus Cars e, più di recente, il ruolo di Chief Technical Officer presso Thunder Power EV.

Nick Heidfeld conferma il suo nuovo ruolo di pilota di sviluppo per Automobili Pininfarina

Dopo un inizio promettente costellato di vittorie in tutti i principali campionati Junior come la Formula 3 e la Formula 3000, Nick Heidfeld ha gareggiato 20 anni nel mondo delle corse automobilistiche ai massimi livelli. La sua vasta esperienza include una brillante carriera in Formula 1 in cui ha disputato oltre 183 gare, vittorie di categoria alla famosa 24 Ore di Le Mans e una serie incredibile di podi in quattro diverse categorie al leggendario Gran Premio di Monaco. Gareggia inoltre nel Campionato di Formula E sin dal debutto e ha contribuito al successo del team Mahindra Racing nel corso delle ultime tre stagioni, prima di confermare il suo ruolo come parte integrante del team di Automobili Pininfarina.

La filosofia “pure design” della PF0 ha riscosso un grande successo a Pebble Beach stars

Monterey/Monaco di Baviera, 28 agosto 2018. Automobili Pininfarina ha mostrato le prime immagini del suo concept di hypercar elettrica di lusso PF0 in occasione di una presentazione privata a Pebble Beach, durante la Monterey Car Week in California, dal 23 al 26 agosto. Il team di management di Automobili Pininfarina ha così potuto fare rientro nelle sedi in Italia e in Germania per pianificare le presentazioni private della PF0 nei mercati europeo e mediorientale.

Il CEO di Automobili Pininfarina, Michael Perschke, e il Design Director, Luca Borgogno, sono arrivati negli Stati Uniti a metà luglio per animare una campagna di lancio durata sei settimane in cui la vettura e i piani commerciali a lungo termine sono stati presentati a concessionari specializzati in vetture di lusso e ai primi clienti. Questa campagna è culminata lo scorso fine settimana a Pebble Beach, dove una ristretta cerchia di invitati ha potuto partecipare alla presentazione del concept PF0. Il mercato statunitense sarà un mercato fondamentale perché sta dimostrando grande interesse verso le vetture elettriche ad alte prestazioni e lo stile Pininfarina.

I futuri clienti di questa hypercar in serie limitata saranno chiamati a dare il giudizio finale sul design della PF0; alla luce dei primi feedback ricevuti, questi quattro giorni di anteprime private alla presenza di Perschke e Borgogno hanno trasmesso grande entusiasmo al team di sviluppo. I riscontri più convincenti sono giunti soprattutto per merito dell’equilibrio perfetto tra la purezza del design, l’eleganza e l’innovativa architettura delle strutture e delle superfici aerodinamiche.

Michael Perschke, CEO di Automobili Pininfarina, ha dichiarato: “Per una nuova casa automobilistica, il lancio negli Stati Uniti è un’operazione sempre molto impegnativa, ma altrettanto gratificante. I nostri ospiti a Pebble Beach erano appassionati di vetture classiche e ad alte prestazioni ed erano tutti concordi sul fatto che la PF0 trasmettesse il giusto equilibrio tra bellezza, funzionalità e prestazioni. Sono venuti con l’idea di vedere linee in perfetto stile Pininfarina e non sono rimasti delusi.

Abbiamo inoltre avuto riscontri molto positivi da clienti che hanno potuto annoverare numerose vetture firmate Pininfarina nelle loro collezioni. Sappiamo di essere sulla strada giusta e torniamo in Europa con l’obiettivo di costruire l’hypercar più bella, innovativa ed esclusiva di sempre.”

A sei mesi dalla presentazione della versione definitiva e del nome della PF0, che si terrà al Salone di Ginevra nel marzo 2019, l’incontro di Pebble Beach fa presagire che il numero di domande supererà facilmente il numero di esemplari prodotti per la prima vettura concepita, realizzata e firmata Pininfarina. Il sogno del fondatore di questa famiglia, Battista ‘Pinin’ Farina, si sta avverando.

Luca Borgogno, Design Director per Automobili Pininfarina, ha dichiarato: “Il concetto alla base della PF0 è ispirato ai principi classici di Pininfarina: combinare eleganza e bellezza con un design funzionale che possa definire una nuova visione di prodotto. Nel 2020 il mondo vedrà nascere un’hypercar elettrica di lusso che imporrà nuovi canoni estetici e di performance. Una vettura che molti hanno segnato, ma nessuno ha ancora realizzato.

“Come per tutte le vetture Pininfarina che l’hanno preceduta, la PF0 dovrà emergere in un settore in continua crescita. La bellezza e le prestazioni di questa vettura vi lasceranno senza fiato. Questo aspetto è particolarmente visibile al posteriore, dove le prestazioni della PF0 dettano le linee delle appendici aerodinamiche e la bellezza è messa in risalto dall’eleganza delle forme. La purezza e l’eleganza della linea vanno di pari passo con le esigenze della deportanza e del raffreddamento.”

La serie di cortometraggi prodotti da Automobili Pininfarina durante la Monterey Car Week getta una luce sulle fonti di ispirazione e le motivazioni che hanno spinto Automobili Pininfarina a diventare un costruttore di vetture elettriche esclusive e ad alte prestazioni:

Pininfarina Cisitalia 1947 - Il passato che dà forma al futuro

Realizzare il sogno di Battista Pininfarina

Automobili Pininfarina e PF0

Automobili Pininfarina è stata presentata ufficialmente a Roma nell’aprile 2018 come casa automobilistica i cui obiettivi sono lo sviluppo e la produzione sostenibili di vetture ultra lusso interamente elettriche che raggiungano l’apice dell’abilità di progettazione e della desiderabilità nei rispettivi segmenti.

La sede di Monaco di Baviera immetterà sul mercato una gamma di vetture progettate e realizzate con l’artigianalità tipica del marchio Pininfarina SpA. L’elemento cardine della PF0, e di tutte le vetture realizzate da Pininfarina, è il desiderio di presentare contenuti estremamente innovativi a livello ingegneristico e tecnologico senza mai perdere di vista l’estetica. Il risultato è una carrozzeria dalla linea accattivante realizzata in fibra di carbonio, dalla quale emergono livelli fenomenali di tecnologia e funzionalità che assicurano alla PF0 prestazioni sbalorditive per una vettura stradale: un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di due secondi, una velocità massima superiore ai 400 km/h e un’autonomia potenziale a zero emissioni pari a più di 500 km.

Le prime immagini della PF0 hanno messo in evidenza una carrozzeria in carbonio dalle linee tese e muscolose, sovrastata da un’ampia vetratura. Una striscia di luci dinamiche che attraversa il frontale sostituisce l’architettura tradizionale dei fanali. All’interno della vettura, l’abitacolo è costruito attorno a un “punto di fuga” sul cruscotto, dal look esclusivo e accattivante, che aiuta il pilota a concentrarsi sulla guida e ad avere tutto sotto controllo: una nuova concezione del layout orientato al pilota.

 

PF0 Hypercar presentation is realisation of an ‘American dream’ says Paolo Pininfarina stars

Monterey/Turin, 21 August 2018. Company Chairman Paolo Pininfarina underlined the importance of the Pininfarina SpA-designed PF0 hypercar making its global premiere in North America this week, revealing in a new short film details of his grandfather’s first visit to Detroit almost 100 years ago. The film may be viewed or shared from Automobili Pininfarina’s new YouTube channel: https://youtu.be/ZFQ0BkOUKo0

This week’s Monterey Car Week and its showpiece finale, the Pebble Beach Concours d’Elegance, will host the first ever viewings of Automobili Pininfarina’s debut car, the fully electric, luxury hypercar codenamed PF0.

Automobili Pininfarina CEO Michael Perschke and Design Director Luca Borgogno will be joined in Monterey by Anand Mahindra, Chairman of Mahindra & Mahindra and Paolo Pininfarina, Pininfarina SpA Chairman and grandson of the famous styling house’s founder, Battista ‘Pinin’ Farina.

Pininfarina said: “Our American dream was established in the 1920s even before the company was formed. My grandfather, Battista, visited Ford and at the end of his tour had lunch with Henry Ford who asked him to become their chief stylist. But he had other ideas and the rest is automotive history.”

Michael Perschke, CEO Automobili Pininfarina said: “We are looking forward to presenting the PF0 design model created by Pininfarina SpA to clients and specialist retailers over the coming days. But our time at the Pebble Beach Concours d’Elegance and in the Monterey auction houses will also be a highlight. We will celebrate Pininfarina’s unique place in automotive history and undoubtedly pick up further inspiration for our future range of cars from these Italian masterpieces.”

The Pebble Beach Concours d’Elegance and the Monterey Car Week events are a traditional high-point in the automotive calendar for owners and investors in Pininfarina-styled landmark cars. 2016’s Pebble Beach ‘Best in Show’ was the stunning 1936 Lancia Asturia Pinin Farina Cabriolet. In 2017, the 1955 Ferrari 375 Plus Pinin Farina Cabriolet Speciale was announced as the ‘Most Elegant Sports Car’ at the Concours.

Automobili Pininfarina PF0 at Monterey Car Week

Automobili Pininfarina was announced in April, in Rome, as the world’s newest car brand, with an ambition to sustainably develop and produce fully-electric, ultra-luxury cars at the pinnacle of design and desirability in their respective segments. In July, in New York, Automobili Pininfarina presented initial design concepts for the company’s first car codenamed PF0, and confirmed that it will be designed and hand-crafted by legendary Italian automotive styling house Pininfarina SpA.

The Monterey Car Week now takes centre stage for Automobili Pininfarina. The first ever private viewings of PF0 will take place in Pebble Beach between August 23rd and 26th to luxury and classic car buyers showing significant interest in the car and brand. A full-scale design intent model will reveal full details of how Luca Borgogno and the Pininfarina SpA team under Group Design Director Carlo Bonzanigo have envisioned the PF0’s combination of design and technology. In addition, further interior design details and views from the cockpit will be presented to highlight the craftmanship inside the car, and the classic Pininfarina focus on both driver and passenger experience.

Borgogno has devised a simple design brief for Pininfarina SpA to create the most beautiful, all-electric hypercar in the world. The PF0 design is being developed by the Pininfarina SpA Design Studio under the management of Pininfarina Group Design Director, Carlo Bonzanigo and no more than 150 PF0s will then be hand-crafted in Cambiano, Italy by the Pininfarina SpA Atelier from 2020. Together they will deliver a hypercar with unmatched standards of performance, beauty and elegance, combining form and function in perfect harmony, and with innovative technology and packaging.

The limited-run, luxury electric hypercar will take pride of place in automotive history. As the first solely-branded Pininfarina production car it will introduce a future range of luxury electric cars that deliver on a long-held Pininfarina family dream of a stand-alone Pininfarina car company.

Automobili Pininfarina Design Overview

Luca Borgogno’s role in defining the PF0 design brief follows his appointment as Automobili Pininfarina’s Design Director earlier this year after 14 years as one of the lead automotive designers at Pininfarina SpA.

Having worked together for many years, Borgogno and Bonzanigo will channel almost 90 years of Pininfarina’s unparalleled design expertise into the styling and creation of all Automobili Pininfarina’s cars. The final PF0 design will be passed to the Pininfarina SpA Atelier team in Cambiano, Italy. This group of experienced automotive artisans will hand-build the cars to exacting standards and deliver the first PF0 in 2020, confirming to the world the arrival of Automobili Pininfarina.

Borgogno’s vision for every future Automobili Pininfarina car takes inspiration from his favourite Pininfarina cars including the 1947 Cisitalia 202, the 1970 512S Modulo, and the 2008 hydrogen fuel-cell powered shooting brake concept Sintesi. He has clear goals in mind for Automobili Pininfarina cars to be elegant, clean and pure in surfaces and volumes, and which, as a whole, present objects of beauty with hints at innovation, technology and speed.

“We are defining a car that is not overdesigned; we want something that is super clean and looks impossibly simple. Whenever you look back at classic Pininfarina cars, these qualities stand out,” Borgogno said.

Two unique elements combined will set Automobili Pininfarina cars apart from other luxury cars. Firstly, the car’s design provenance: Pininfarina SpA has styled many of the world’s most iconic cars, a number of which have been celebrated at the famous Pebble Beach Concours d’Elegance.

Secondly, fundamental to all Pininfarina-designed cars is an absolute desire to deliver innovation in engineering, technology and performance wrapped in a beautiful skin. As a result, the PF0 will incorporate extreme levels of technology and functional design: a carbon-fibre exterior and chassis supporting staggering performance for a road car, accelerating from standstill to 100 km/h in less than two seconds, breaking the 300 km/h top speed barrier, and providing a potential zero emissions range of up to 500 kms.

Automobili Pininfarina PF0 Design in Detail

Recently released sketch images of the PF0 have revealed a full carbon body that is curvaceous and sculptural, and encased in sweeping glass. A single dynamic strip of light cascades from the front of the car and takes the place of traditional headlights.

Inside the car, the cockpit must be equally as inspiring as the exterior design in both form and function. Pininfarina SpA is defining what Borgogno calls a ‘vanishing point’ concept for the main dashboard display which will be both unique and exciting, focusing the driver’s attention – a new definition of a driver-centric layout.

Core to this concept are two screens located either side of a compact steering wheel and angled towards the driver. Conventional dials have been eliminated and replaced with a head-up display (HUD) delivering all the vital information.

Automobili Pininfarina anticipates PF0 owners will be experienced at track driving in modern performance cars – and even racing cars - and therefore familiar with HUD. Nick Heidfeld, the brand’s Development Driver and brand ambassador will focus as much on how the occupants relate with the interior at speed as they do on action outside the cockpit. With his unprecedented level of Formula 1 and Formula E experience, a key role for Heidfeld will be ensuring the HUD and all necessary in-car controls fall easily to hand and are instantly accessible and understood in all driving conditions.

Luca Borgogno: “Pininfarina cars are renowned for their interior design as much as the exterior, and this isn’t simply limited to the layout of the dash and the quality of the materials. How an occupant feels in the car at all times, how he or she changes their point-of-view from inside to outside without distraction, and how they relate to information sources, is as important to us as Pininfarina SpA’s exterior design principles.”

Borgogno and Perschke are anticipating a landmark design for PF0 that is inspired by Pininfarina’s classic cars. And this expectation is also a goal for the technology and sustainability within the car. Surfaces and screens will provide the portals to infotainment and connectivity, supported by future-proof infotainment and software from innovative technology partners. Meanwhile materials will be ethically sourced, and consist of natural woods and paints without chemical ingredients.

‘We want owners and passengers to really live with this car and be proud of its provenance and what it says about them. So the design execution will deliver both a reassuringly luxurious, comfortable and entertaining interior, and a traditional ‘Pininfarina’ experience as a whole. Pininfarina SpA’s historic values of elegance and simplicity provide us with a great opportunity to stand out from the design of most current supercars and hypercars,” Borgogno concluded.

Automobili Pininfarina conferma gli obiettivi prestazionali indicativi e l’ispirazione progettuale per la PF0, una hypercar elettrica a zero emissioni dalle prestazioni estreme stars

 

Torino/Monaco di Baviera, 18 aprile 2018.  Il primo GP di Roma del Campionato di Formula E (venerdì 13/ sabato 14 aprile) ha riscosso un enorme successo oltre a rivelarsi l’ambientazione perfetta per la presentazione ufficiale dell’azienda Automobili Pininfarina. Supportato da Mahindra & Mahindra Ltd, il più recente marchio di auto di lusso elettriche al mondo produrrà le prime vetture firmate in esclusiva Pininfarina a partire dal 2020.

Automobili Pininfarina ha inoltre confermato gli incredibili obiettivi prestazionali indicativi che faranno salire nell’olimpo delle vetture high-performance il primo modello della casa automobilistica, una hypercar di lusso a volume ultra ridotto e a zero emissioni. Nel segno di uno dei nomi simbolo dell’automobilismo, il lusso sostenibile incontra prestazioni estreme.

Da 0 a 100 km/h: < 2 secondi

Da 0 a 300 km/h: < 12 secondi

Velocità massima: > 400 km/h

Autonomia: > 500 km

Questi ambiziosi obiettivi sono supportati dall’esperienza in rapida crescita nel settore dei veicoli elettrici a elevate prestazioni acquisita da Mahindra Racing grazie alla sua partecipazione al Campionato di Formula E, nonché dalle prime interazioni con alcuni dei principali innovatori in ambito software e tecnologie elettriche.

Automobili Pininfarina svilupperà inoltre tutte le sue vetture di lusso tramite una stretta e continuativa collaborazione con la più celebre azienda di design automobilistico al mondo: Pininfarina SpA. A consolidare questa partnership, Automobili Pininfarina ha confermato che Luca Borgogno di Pininfarina SpA ricoprirà il ruolo di Direttore del design per Automobili Pininfarina. Prima di tale incarico, Borgogno ha gestito lo studio di design Lamborghini a Torino. Si unirà ora al management guidato dal CEO Michael Perschke, al momento in fase di definizione fra l’Italia e la Germania, prima dell’inizio delle vendite in tutti i principali mercati globali previsto per il 2020.

È attualmente in corso la progettazione delle prime auto di lusso Pininfarina e, in concomitanza con gli obiettivi prestazionali, Borgogno ha divulgato i primi bozzetti di design, che saranno discussi privatamente nei prossimi mesi con i potenziali clienti in occasione di incontri esclusivi ed eventi automobilistici.

Il primo di questi incontri, svoltosi per celebrare la presentazione della nuova casa automobilistica, si è tenuto venerdì 13 aprile a Roma presso il Palazzo Barberini, una delle due sedi delle Gallerie Nazionali d’Arte Antica. Automobili Pininfarina ha organizzato una cena di gala per oltre 200 invitati dal mondo dell’arte, della moda e dello sport, nonché numerosi collezionisti, molti dei quali possiedono già vetture progettate da Pininfarina nell’arco della sua lunga e prestigiosa storia che risale al 1930.

Michael Perschke, CEO di Automobili Pininfarina, ha dichiarato: “Dopo il successo della presentazione a Roma, ci attende ora una nuova sfida lunga 30 mesi per mantenere la nostra promessa e realizzare il sogno della famiglia Pininfarina: realizzare veicoli elettrici di lusso, sostenibili, con prestazioni estreme e uno splendido design firmato Pininfarina. I nostri primi obiettivi prestazionali sono certamente ambiziosi: siamo determinati a fissare nuovi standard per quanto concerne performance e progettazione, poiché è ciò che Pininfarina rappresenta.”

La nostra prima vettura, nome in codice PF0, definirà la nostra azienda in base all’aspetto, alle prestazioni e all’integrazione rispettosa dell’eredità Pininfarina: a tale scopo, nei prossimi mesi incontreremo il maggior numero possibile di proprietari di automobili progettate da Pininfarina, sia durante incontri privati sia in occasione dei più importanti eventi automobilistici al mondo, a partire da Pebble Beach. Le competenze dei nostri prestigiosi partner e la nostra esperienza maturata in ambiti quali i veicoli elettrici, il design del lusso, i servizi per la mobilità e le vendite di automobili di lusso costituiranno un’eccellente piattaforma. Ma il fattore chiave sarà la capacità di proporre vetture fedeli alla tradizione Pininfarina e in linea con le aspettative del 2020 e oltre.”

Note per i redattori

A partire dalla fine del 2020, Automobili Pininfarina immetterà sul mercato splendidi veicoli elettrici di lusso, sostenibili e tecnologicamente evoluti, progettati, sviluppati, prodotti, venduti e assistiti in tutti i principali mercati globali
con il marchio Pininfarina. La nuova azienda rappresenterà un investimento integralmente sostenuto da Mahindra & Mahindra Ltd. Prende il nome di Automobili Pininfarina a seguito della sottoscrizione di un contratto di licenza di marchio fra Pininfarina SpA e Mahindra & Mahindra Ltd. Tale accordo concede l’utilizzo dei marchi di proprietà delle aziende del Gruppo Pininfarina per i prodotti automobilistici del Gruppo Mahindra.

Anand Mahindra, Presidente di Mahindra & Mahindra, Paolo Pininfarina, Presidente di Pininfarina SpA, e il dr. Pawan Goenka, Presidente di Mahindra Racing, hanno presentato il nuovo marchio automobilistico con Michael Perschke, CEO di Automobili Pininfarina, in occasione del GP di Roma del Campionato di Formula E
venerdì 13 aprile. Mahindra ha rapidamente maturato una notevole competenza nell’ambito dell’innovazione tecnologica sostenibile a elevate prestazioni e della strategia “Race to Road”, che prevede di applicare l’esperienza accumulata in pista allo sviluppo di nuovi veicoli stradali, grazie alla sua partecipazione a tutti i GP del Campionato di Formula E sin dal debutto nel 2013. Pininfarina unirà questa esperienza interna a collaborazioni con alcuni dei principali fornitori al mondo nel campo della progettazione e dell’ingegneria automobilistica, al fine di raggiungere i suoi ambiziosi obiettivi per quanto concerne prestazioni e immissione sul mercato.

Michael Perschke vanta oltre 25 anni di esperienza con importanti marchi tedeschi, dove ha ricoperto diversi ruoli fra cui quello di Direttore Generale.  È stato Amministratore Delegato di Audi in India e membro del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen Group Sales India, dal 2010 al 2013. Nel suo più recente ruolo di Director of Strategic Projects - Business Model 4.0, Audi AG, Michael era incaricato di valutare nuovi modelli di business e iniziative di vendita nell’ambito di mobilità, servizi digitali e nuove offerte ai clienti. Michael si è unito al Gruppo Mahindra all’inizio del 2018 con la responsabilità di guidare il lancio di Automobili Pininfarina e svolge ora un ruolo essenziale nello sviluppo della strategia per il nuovo marchio.

 

Subscribe to this RSS feed